La chiesa della Madonna della Salute di Mestre, ha alle spalle oltre sette secoli di storia e devozione, che continua ancora oggi, testimoniata dalla viva partecipazione dei cittadini che vi si recano in pellegrinaggio.

Le celebrazioni dedicate alla festività della Salute a Mestre, hanno visto il loro culmine nella Cerimonia di consegna del Volume “La Madonna della Salute di Mestre. Da Oratorio dei Battuti a Santuario diocesano”.

Nato da una collaborazione a più mani tra l’IPAB Antica Scuola dei Battuti e il Duomo di Mestre, il libro è un racconto che si snoda dalle origini fino alla recente consacrazione a Santuario, sotto il profilo storico, teologico, artistico ed architettonico.

L’evento, aperto a tutta la cittadinanza, ha visto anche la partecipazione di autorità religiose e civili. Tra gli altri, Mons. Gianni Bernardi, che ha portato anche i saluti del Patriarca Moraglia; la Presidente del Consiglio Comunale Ermelinda Damiano, che ha preso parte all’evento portando i saluti del Sindaco, Luigi Brugnaro; la Presidente dell’Antica Scuola dei Battuti, Laura Besio e il CdA.

La serata è stata impreziosita dall’accompagnamento musicale del Quartetto d’Archi “Ensemble Note Venete”, dei soprani Cristiana Bertoldo e Martina Trevisan e del Coro Femminile “Santa Chiara” di Scaltenigo.

“Il 1° gennaio 2020 IRE e Antica Scuola dei Battuti daranno vita al nuovo Ente I.P.A.V. - Istituzioni Pubbliche di Assistenza Veneziane”Si rende noto che con decreto n. 169 del 09.12.2019 la Regione del Veneto ha disposto la fusione dell’IRE di Venezia con l’Antica Scuola dei Battuti fissando al 1° gennaio 2020 la data di nascita del nuovo Ente: I.P.A.V. - Istituzioni Pubbliche di Assistenza Veneziane - Sede legale Venezia, San Marco 4301
VISIONA IL DECRETO ►